L’uomo bionico

La scienza al servizio dell’uomo ci sta regalando rimedi meravigliosi per curarci e per vivere meglio

Cuore meccanismo
Fonte: Pixabay

Leggevo un paio di giorni fa una notizia incredibile di una speciale colla che è stata inventata e che si utilizza sull’uomo per richiudere le ferite. Ho visto un video ed è pazzesco quello che riesce a fare; le ferite, anche profonde, quelle delle operazioni chirurgiche per intenderci, si richiudono perfettamente senza lasciare antiestetiche cicatrici. Dopo una prima reazione di stupore, che sempre mi si dipinge sul volto quando leggo delle meraviglie della scienza, ho pensato a quante scoperte e invenzioni siano state fatte nel nostro tempo. Possiamo stampare le protesi anche gli organi, grazie alle stampanti 3D, possiamo curare le malattie brutte con le cellule staminali, possiamo fare operazioni difficili con la microchirurgia, possiamo addirittura sapere a quali malattie potremmo andare incontro, grazie alle analisi genetiche. Se credevamo che l’essere umano fosse un figo, grazie alle sue spedizioni nello spazio, beh, di certo ora abbiamo superato noi stessi: siamo andati ad esplorare il microcosmo e lo stiamo padroneggiando. Ci sono ancora dei problemini, certo, come le questioni morali ed etiche sull’utilizzo di alcune scoperte e tecnologie, come la clonazione, che fa paura, perché si pensa che il passaggio dalla clonazione di un organo alla clonazione di tutto un essere umano sia molto breve e non sia da fare; oppure la diatriba nuova sui vaccini, ma diciamocelo pure, l’uomo bionico è diventato realtà ormai e con dei piccoli aggiustamenti qua e là, sarà perfetto.

L'uomo da sei milioni di dollari
Fonte: pixabay

L’uomo bionico

L’uomo bionico è in grado quindi di curarsi meglio e bene, ha sconfitto molte malattie e molte ne sconfiggerà a breve, ha iniziato ad utilizzare (finalmente) nuove e più ecologiche fonti di energia, ricavandola persino dai rifiuti, gestisce la sua casa dal computer, grazie alla domotica, ha superato molte barriere degli handicap, con le nuove protesi. L’uomo bionico lavora, si rilassa, organizza i suoi viaggi, legge, guarda i film, parla con gli amici, scrive lettere d’amore, tutto contemporaneamente, comodamente seduto, utilizzando il suo smartphone e le app. Tutto questo è davvero incredibile, vi rendete conto di quante cose fa l’uomo bionico contemporaneamente oggi?

La donna bionica? Di quelle da secoli ce ne sono già a milioni in giro per il mondo e sono tutte perfettamente funzionanti!

di Titta Trua

Rispondi

P.I. 038859400167 - Marketing Manager: Titta Teresa Trua - Marketing mail: marketing@matrimoniocreativo.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: