Promessa di nozze: l’incontro spirituale di Ida e Mario

«Accade assai raramente, ma ogni volta che accade, una parte di paradiso cade sulla terra. Accade tra due persone: nè dipendenti, nè indipendenti, ma in profonda sintonia tra loro; come se respirassero uno per l’altra, un’anima in due corpi: ogni volta che accade, accade l’amore.»
Osho

Promessa di nozze a tema - Ida e Mario - Fiori

Nella tiepida calura primaverile di un giorno di aprile, Ida e Mario hanno consacrato le loro anime all’amore reciproco, scambiandosi le promesse nuziali. L’atto della promessa nuziale – si sa – è principalmente un atto civile: molti direbbero che si tratta meramente di “una burocrazia”.
Eppure, per Ida e Mario il reciproco scambio delle promesse di nozze non è stato soltanto questo: no, il giuramento che hanno stipulato dinanzi all’Ufficiale di Stato Civile del loro comune non si è limitato ad una veloce e semplice firma perché la loro è stata una vera e propria cerimonia atta a consacrare l’amore, il forte sentimento che unisce li unisce indissolubilmente, una vera e propria festa – quindi – fortemente voluta e sentita.

Promessa di nozze a tema - Ida e Mario

Ida e Mario sono appassionati di spiritualità: l’energia in cui entrambi credono pervade le loro anime e tutt’e due riescono a comunicarla al prossimo semplicemente con uno sguardo. Ora che questa energia è carica del forte sentimento che li ha spinti a scegliersi per la vita, Ida e Mario hanno deciso di condividerla – come un fiume in piena – con i parenti e gli amici più cari e per il giorno della loro promessa di matrimonio hanno pertanto organizzato una piccola cerimonia in cui potesse emergere la parte più profonda, più intima del loro “noi”.
Il “noi” di questa coppia di promessi sposi è un “noi” dalla carica potente, pieno di passione e alimentato dalle passioni: sì, perché Ida e Mario hanno mille interessi e questi interessi li legano indissolubilmente l’uno all’altra; l’Oriente, il Medioevo, l’Egitto, gli alieni… tutto concorre a creare il loro legame, la forte amicizia che è alla base del loro sentimento. Perché, dunque, non condividere con le persone più care ogni cosa?
Così la promessa di nozze diventa, per Ida e Mario, un piccolo evento a tema – che forse anticipa il giorno del loro matrimonio… o forse no, chi lo sa? Questo rimane una sorpresa. Intanto possiamo sorprenderci e deliziarci ammirando i dettagli della loro promessa di matrimonio

Promessa di nozze a tema - Ida e Mario - Regali

«L’energia ha un valore fondamentale nella nostra vita… l’oriente, e la spiritualità….» queste le parole della sposa e da queste la scelta di “colorare” il bouquet della promessa non solo di fiori di stagione – margherite di campo bianche dalla corolla scura – bensì di scegliere un fiore che fosse insieme simbolo della purezza, della semplicità e della filosofia cinese “yin e yang”, ovvero il bianco e il nero: due diverse metà di un’unico insieme, opposte e complementari, in grado contemporaneamente di respingersi e di attrarsi.
Come lo yin e yang, così la loro coppia – e forse, a ben vedere, così ogni coppia di innamorati: un dualismo che diventa unico insieme, in cui si fondono e si confondono modi di essere e di vivere diversi, a volte persino agli antipodi.

Promessa di nozze a tema - Ida e Mario - Torta nuziale

Questo fondersi in un’unica anima è un concetto che viene rimarcato anche nella torta della promessa: la massima di Osho che abbiamo posto in apertura è, infatti, in realtà il tema del dolce scelto dagli sposi. La ritroviamo sull’ostia che sovrasta la base e possiamo, così, percepire il forte messaggio lanciato dai futuri sposi: la loro unione, che presto verrà suggellata dalle nozze, è profonda, intima; il destino ha fatto incontrare le loro anime, che si sono ritrovate, si sono riconosciute ed si sono legate indissolubilmente l’una all’altra.

Promessa di nozze a tema - Ida e Mario - Bomboniere

Come ricordo di questo giorno così importante, Ida e Mario hanno voluto donare ai loro ospiti delle piante di aloe vera, simbolo di immortalità, saggezza – nonché, per le popolazioni sudamericane, emblema dell’eterna giovinezza e, conseguentemente, foriere dell’amore duraturo nel tempo; alle piante sono stati affiancati eleganti sacchetti in yuta colmi di confetti.

Promessa di nozze Ida e Mario

Ma ciò che più colpisce è la fantasia che caratterizza questa coppia: nei regali scambiati per l’occasione, infatti, oltre al classico anello di fidanzamento troviamo una… balestra medievale: una passione, questa, propria di Ida: possiamo definirli a pieno titolo futuri sposi creativi, vero?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: