Matrimonio vegetariano: ecco come organizzarlo…

Matrimonio vegetariano: ecco come organizzarlo… – Matrimonio vegetariano simply-chic: accontentare sposi ed invitati. Possibile?

matrimonio vegetariano: come organizzarlo

Assolutamente si. Lo diciamo subito. Spesso il vegetariano – prima del passo del matrimonio – è combattuto: “dovrò accontentare gli invitati con un menù che sia di loro gradimento o, piuttosto, renderli partecipi di quella che per me – prima che una scelta alimentare – è una scelta di vita?”. Non capiamo perché mai non si possano ottenere ambedue le cose. Vediamo insieme come…

Matrimonio vegetariano e scelta della location

Per quanto possa sembrare ovvio riproporre – anche per questo tema – location che siano poste in un contesto naturalistico, vorremmo invece proporre per i futuri sposi vegetariani qualcosa di molto elegante: dimostreremo infatti a parenti ed amici che non abbiamo rinunciato e fatto rinunciare a nulla! L’eleganza, il buon cibo, il buon bere, la buona musica. Tutto sarà lì, al posto giusto. La mancanza della carne e dei prosciutti non si farà sentire al punto tale che, non ponendo nel contesto chiari riferimenti alla scelta vegetariana, nessuno vi farà caso – anche se il tovagliato verde, probabilmente, potrebbe rappresentare un evidente indizio.
Via libera dunque alla scelta di una sala ricevimenti elegante, anche posta nel pieno contesto cittadino, che sappia – tramite personale molto qualificato – valorizzare ogni singolo piatto: il buon cibo, infatti, viene prima di tutto!
Punto di forza del ricevimento sarà quindi, inutile dirlo, ogni singola pietanza: chi lo ha detto che un matrimonio vegetariano non potrà essere chic? Il rinunciare alla carne lascia strada spianata a tartufi pregiati, trionfi di verdure, pietanze a base di funghi prelibati, piatti tipici della nostra tradizione ma sapientemente rivisitati – una bella lasagna vegetariana? Un risotto al tartufo e porcini?. L’importante è – lo ribadiamo – che puntiate ad una sala ricevimenti che, indipendentemente da tutto, disponga di uno chef preparatissimo ed attento e, nondimeno, di personale capace ed attento ai dettagli.
Ci sembra superfluo dare consigli o, addirittura, suggerire un intero menu di nozze vegetariano: ognuno si lascerà guidare dal gusto e, chiaramente, dalle tante e tante soluzioni complete già offerte dal web semplicemente effettuando con una velocissima ricerca.


Buffet di nozze vegetariano
menu di nozze vegetariano
Menu di nozze vegetariano

Ci permettiamo, in tal sede, di dare solo qualche suggerimento: primo tra tutti, abbondate con degli ottimi antipasti a base di formaggi italiani e, durante tutto il pranzo o la cena, fate gustare ai vosti ospiti degli ottimi vini biologici (ve ne sono di eccellenti in quasi tutte le regioni ma, nello specifico, in Emilia Romagna, Veneto e Liguria); poi: non puntate tutto su piatti certamente a voi graditi ma che farebbero – probabilmente – storcere il naso agli invitati – il tofu, magari graditissimo agli sposi, sembrerebbe ben strano all’invitato magari già prevenuto nei confronti del mondo vegetariano; infine, proponete un menu per bambini classico, con tanto di immancabile cotoletta e patatine: difficilmente, infatti, si potrà conciliare il gusto dei piccoli con la ricercatezza e gli ingredienti previsti per questo tipo di banchetto nuziale.

Abito da sposa e bouquet bio-ecologico

abiti da sposa ecologici Alta Rosa

L’abito da sposa non sarà da meno, nel contesto prescelto: sarà composto da fibre naturali come seta, lino, cotone. Sarà inoltre confezionato tenendo conto del rispetto per l’ambiente ed accompagnato da un bouquet in cui non verranno adoperati fiori freschi. In Italia, in tal senso, il marchio più conosciuto è certamente Alta Rosa, il noto atelier che si distingue per la produzione di abiti da sposa in tessuti naturali realizzati nel totale rispetto per l’ambiente.

 

Musica new age, dolci a profusione, bomboniere stop vivisection

L’eleganza e la ricercatezza delle nozze si percepiranno anche grazie alla musica classica new age, eseguita dal vivo durante il ricevimento nuziale. E se qualche parente o amico particolarmente “carnivoro” fosse, per qualche motivo, insoddisfatto di quanto propostogli a tavola, potrà rifarsi con i dolci: durante il buffet presentato prima del taglio della torta, si dovrà offrire, infatti, la massima scelta possibile, affiancando alla torta nuziale una ricca offerta di mousse, torte e crostate vastissima.

buffet di dolci per matrimonio

priscilavalentina.net

In ultimo, prima dei saluti, gli sposi distribuiranno dei semplici sacchettini in lino o cotone con confetti: a questi si allegherà un messaggio cartaceo nel quale si spiegherà che, per ogni bomboniera consegnata, si sarà donata una determinata somma ad associazioni animaliste quali la LAV (Lega Anti Vivisezione). Su quest’ultimo aspetto, speriamo, nessuno degli invitati avrà nulla da obiettare.

Rispondi

P.I. 038859400167 - Marketing Manager: Titta Teresa Trua - Marketing mail: marketing@matrimoniocreativo.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: