Matrimonio vegano… o quasi!

La risposta del nostro esperto alla lettrice che chiede suggerimenti e consigli per un matrimonio vegano… o quasi!

Buongiorno dottoressa Schirò, mi chiamo Maria e sto per sposarmi.
Al mio ricevimento ci saranno molti amici vegani e io, carnivora e amante del formaggio, mi trovo in difficoltà. Non so cosa offrire ai miei ospiti che non mangiano carne e non so nemmeno come conciliare i due menu, perché mi trovo ad essere circondata da persone che mi danno pubblicamente dell’assassina ogni volta che ordino una fettina al ristorante.

Esiste una mediazione possibile? Mah… la ringrazio per ogni suggerimento che mi potrà dare.

M., provincia di Messina

Gentilissima M., purtroppo, nel rispetto dello stile alimentare di tutti i suoi invitati, ma soprattutto nel rispetto di se stessa, visto che il matrimonio è il suo, preparare un unico menù non credo che sia fattibile. A questo punto credo sia necessario organizzare due menù separati.

matrimonio vegano - quale menu scegliere, consulenza a cura della dott.ssa Valentina Schirò - in foto: posate, piatti e rosa rossa

Avvalendosi dell’aiuto di chef professionisti di certo non avrà problemi nell’ideare e proporre ai suoi invitati veg un delizioso menù.

Mi permetto però di darle alcuni suggerimenti!

Menu per un matrimonio vegano

Gli antipasti
Solitamente i matrimoni si aprono con un buffet servito in piedi composto da una serie di pietanze che hanno l’obiettivo di stuzziccare il palato degli invitati. In questo caso alcuni piatti possono essere serenamente preparati sia per gli onnivori che per i vegani. Ecco alcune proposte: sformati di verdure, tortini di patate, mouse di verdure, verdure in pastella, crocchette di riso, crostini con creme di legumi, formaggi vegani accompagnati da marmellate e miele, riso venere accompagnato da verdure croccanti e mandorle; insalata di bulgur e quinoa con uvetta, noci, semi di girasole, cumino, coriandolo, origano e zenzero, polpettine di seitan con pistacchi e uvetta, involtini di melanzane e zucchine con tofu. Non scordiamo i cocktails: centrifughe di verdure e ortaggi, succo di pomodoro e zenzero.

I primi
Pasta e riso mettono d’accordo tutti così come alcuni condimenti, come ad esempio, quelli a base di: funghi porcini; pesto di basilico, pomodorini e mandorle; asparagi e limone; pomodorini e pesto di pistacchio. Molto in voga attualmente è il riso con fragole e champagne.

matrimonio vegano: quali antipasti scegliere - leccornie a base di funghi

I secondi
Per la seconda portata sarà più difficile condividere qualche piatto. Per gli invitati veg consiglio: seitan accompagnato da uno sformatino di zucca, spezzatino di tempeh aromatizzato agli agrumi, straccetti di seitan con funghi, polpettine di verdure e quinoa/farro/miglio accompagnate da humus.

Frutta e dolci
Oltre alla macedonia o agli spiedini a base di frutta fresca, consiglio di servire anche della frutta secca. Per quanto riguarda il dolce, invece, mousse con cioccolata e/o frutta rigorosamente a base di panna vegetale, cheesecake di vari gusti a base di latte di cocco, budini a base di latte di riso, croccanti a base di frutta secca.

 

di Valentina Schirò
Biologa Nutrizionista
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Rispondi

P.I. 038859400167 - Marketing Manager: Titta Teresa Trua - Marketing mail: marketing@matrimoniocreativo.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: