Matrimonio… Punk!

«Mamma!» disse lei con voce decisa; mi voltai e la vidi: aveva riciclato il vestito del matrimonio della nonna, si era messa una coroncina di borchie che risaltava sul rosa shocking, in vita un nastrino di raso nero. Lui in perfetto stile pankettaro era vestito di nero, jeans luridi e anfibioni, la cresta rigorosamente rossa risaltava su quella testolina che tante volte una madre avrebbe voluto bastonare ripetendo isterica “COSA HAI FATTO A MIA FIGLIA!!!”. Ma fu alla vista del papillon rosso che un brivido corse lungo la mia schiena: &laquoDove diavolo siete andati vestiti cosi?!» A questa domanda, i due si presero per mano e si guardarono negli occhi. Rompendo il silenzio, mia figlia disse: «Ci siamo sposati» a stento replicai un «Ma…ma…ma..cosa?!» ma non feci nenche in tempo ad arrabbiarmi che lui, fissandomi con gli occhi carichi di entusiasmo, venne verso di me e mi disse:
«Mamma….love is punk!!!»

matrimonio punk e alternativo - foto di Anna Balicka

Love is Punk: un matrimonio originale!

Ho volutamente aperto questo articolo con un simpaticissimo brano dell’estrosa Milena G. e una foto dell’artista Anna Balicka: le loro creazioni sono state, infatti, mia principale fonte di ispirazione. I matrimoni urban a tema punk, per i quali in questa sede forniremo tutta una serie di utili ed interessanti consigli su come organizzare al meglio l’evento, sono perfetti per tutti gli sposi che adorano questo genere musicale al punto tale da renderlo parte integrante della loro esistenza, loro filosofia di vita e modo di essere quotidiano.

Sposi Punk: collezione Vivienne Westwood e idee

collezione sposa vivienne westwoodIl punk è una cultura metropolitana giovanile, nata negli anni Settanta a seguito della diffusione di una tipologia tutta nuova di brani rock, indubbiamente più “rumorosi” e insoliti di quelli consueti; questo nuovo genere ha dettato lo stile di vita di tanti giovani più ribelli almeno fino alla prima metà degli anni Novanta, purtroppo a volte anche con conseguenze deleterie. Oggi il punk si limita ad essere un fenomeno musicale, più contenuto negli stili proposti: l’anarchia e la libertà di cui i punkettari si fanno portavoce si lega, infatti, alla consapevolezza della necessaria condivisione di un modo di vivere pacifico. Leader del genere musicale, primi sulla scena mondiale, sono stati i Sex Pistols: la band è stata portata alla ribalta da Malcolm McLaren, loro manager, che insieme alla moglie, la oggi nota stilista di fama internazionale Vivienne Westwood, studiò per loro un modo di essere che fu per diversi anni la guida per gli amanti del Punk. Capelli corti e colorati, vestiti strappati e consunti, giubbotti e pantaloni in pelle, borchie, catene e quant’altro di appariscente e provocatorio era il look proposto per questa nuova generazione: l’eccesso era la regola perché in realtà la regola non esisteva o, se esisteva, doveva essere infranta.
Riprendendo gli albori dello stile che ispireranno l’evento matrimoniale da organizzare, i futuri sposi potranno sfoggiare qualche elemento tipico del genere: in particolare, lo sposo potrà sfoggiare sul proprio completo delle spille oppure dei lucchetti o – in alternativa – un fazzoletto da taschino dal colore acceso; il top della scelta sarà, poi, la scelta della collezione sposa Vivienne Westwood, la sola in grado di conferire alla figura femminile un misto di grazia e originalità e di dare effettiva coerenza al tema.

 

Spunti per la celebrazione nuziale: dalle partecipazioni alla cerimonia.

invito di nozze nero e fucsia stile punkIl brano che ho pubblicato come incipit potrà essere riportato negli inviti nuziali, corredato dal disegno di due sposini punkettari stilizzati: un modo, questo, per rendere originale e simpatico il corredo cartaceo, il quale sarà interamente realizzato nei toni del fucsia acceso e del nero antracite, colori dominanti dell’intero ricevimento nuziale.
La sala destinata alla celebrazione nuziale sarà riccamente decorata con composizioni di orchidee fucsia miste a del morbido tulle grigio scuro e il bouquet della sposa sarà composto proprio dalle orchidee dello stesso tipo, ulteriormente impreziosito da spille decorative.
Nel libretto della cerimonia – se civile – potrà essere proposto il testo, in lingua originale e tradotto, di un brano musicale punk particolarmente significativo per gli sposi o legato allo specifico evento: un pezzo d’amore o sentimentale, individuato per l’occasione e magari proposto anche melodicamente durante la cerimonia.

Matrimonio Punk: ricevimento nuziale

Per la festa vera e propria non dovrà mancare, ovviamente, un gruppo musicale punk: la musica tema dell’evento allieterà gli ospiti prima del taglio della torta e dei saluti. tovagliato matrimonio stile punk nero e fucsia
Fondamentale, poi, sarà la cura dei dettagli: la sala ricevimenti dovrà essere, infatti, interamente addobbata in modo da richiamare colori e tema scelti; il tovagliato nero farà risaltare ulteriormente i centrotavola floreali fucsia e in dono come segnaposto gli ospiti troveranno delle splendide miniature tematiche. All’ingresso in sala sarà posto un particolarissimo tableau mariage realizzato con dei vecchi LP di Punk Anni Settata appesi verticalmente al soffitto tramite delle corde sottili: sotto ogni disco, che corrisponderà uno specifico tavolo, verrà legato un cartoncino nero utile a fornire indicazioni sugli ospiti assegnati alle diverse postazioni.
Dopo il taglio della torta – pure a tema – gli sposi doneranno, infine, come ricordo una particolarissima bomboniera: il cd musicale del loro gruppo preferito preferito, con dedica personalizzata.

Millotty - Segnaposto sposini punk, creazioni de L'Esercito di Cobalto
Segnaposto a tema/Negozio dei Millotty
segnaposto a tema: sposini punk negozio dei millotty
Segnaposto a tema/Negozio dei Millotty

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: