Matrimonio a tema arte: Surrealismo

«Il Surrealismo è certamente la più “onirica” delle manifestazioni artistiche, proprio perché dà accesso a ciò che sta oltre il visibile» Wikipedia

Matrimonio a tema arte: Surrealismo – Il matrimonio a tema surrealismo è sicuramente l’idea originale perfetta per gli sposi amanti dell’arte contemporanea e, più specificatamente, per tutti gli appassionati di quella corrente artistica nata negli anni Venti che ha avuto rappresentati eccellenti quali Dalì, Magritte e Mirò. Proprio dalle opere di questi grandi artisti nonché dai concetti precipui del pensiero surrealista trarremo alcune idee interessanti e utili per l’organizzazione del matrimonio.

Matrimonio a tema arte: idee per la sposa e per lo sposo

Questo tema ci dà diversi spunti sia per l’abbigliamento della sposa che per i dettagli dello sposo. La prima, infatti, potrà portare un acconciatura ribelle, prendendo ispirazione proprio dall’importanza che gli esponenti del surrealismo davano alla libertà: così, chi porta il corto potrà osare sfoggiando con grazia il suo taglio; ugualmente, i capelli lunghi potranno essere acconciati naturalmente e sciolti in morbide onde. Lo sposo, invece, potrà osare maggiormente sfoggiando, per l’occasione, la famosissima bombetta tipica dei personaggi maschili di Magritte.

accessori maschili matrimonio
Sposo surrealista
acconciatura sposa capelli sciolti
Sposa surrealista

Nella scelta dell’abito da sposa dovremo tener conto che il modello stesso dovrà essere in grado di suscitare – in noi e conseguentemente negli ospiti – ispirazioni oniriche: preferiremo, quindi, secondo il gusto personale, delle stoffe mordibe come lo chiffon oppure i vaporosi effetti del tulle. La collezione sposa 2013 più adatta a questo tema è, sicuramente, quella della stilista Alessandra Rinaudo che, con i suoi modelli Calisa, Carla e Calliope coniuga perfettamente il tema scelto. Il primo e il terzo modello, infatti, ispirano – grazie ai giochi di trasparenze resi dalla stoffa – una sensazione di leggerezza quasi onirica, mentre il modello Calliope non solo rende omaggio al periodo storico di riferimento, quanto piuttosto regala alla sposa un aspetto particolare, un fascino misterioso quasi simile a quello ispirato dalle opere del surreale.

rinaudo sposa 2013 - calisa
A. Rinaudo 2013 – Calisa
collezioni sposa 2013 - alessandra rinaudo
A. Rinaudo 2013 – Calliope

Decorazioni floreali per un matrimonio a tema surrealismo

bouquet di piume stile surrealista«I miei occhi hanno visto il pensiero per la prima volta» R. Magritte, Wikipedia
Partendo dall’assunto di questa affermazione di Magritte, saremo liberi di scegliere i fiori che riteniamo più opportuni per decorare la festa che ricorderemo per sempre nella nostra vita: sposi, non abbiate paura di osare perché questo tema ben si presta ad accostamenti di colori anomali e ad inserti particolari. Il bouquet della sposa, ad esempio, potrà essere variamente composto da fiori classici e fiori semplici: margherite bianche miste a calle dai colori accesi oppure rose blu miste a peonie, il tutto impreziosito da tante piccole piume bianche.

Le spose più estrose potranno persino pensare di sfoggiare un particolarissimo bouquet di piume bianche e penne di pavone, creato ad arte per l’occasione.

Per le decorazioni in casa, in chiesa o nella sala comunale, ci rivolgeremo ad un esperto fiorista affinché possa predisporre per noi degli addobbi particolari: gli spazi più importanti dei luoghi di celebrazione saranno, infatti, adornati con strutture sferiche grigie lisce in superficie e decorate con edera mista ai fiori scelti. Ricordiamo agli sposi – come già in un altro articolo relativo ad un tema simile [onirico, n.d.r.] – di non omettere nella scelta i fiori d’arancio, perché essi non solo sono il fiore d’eccellenza del rito matrimoniale, bensì hanno un forte legame simbolico con l’universo inconscio tipico dei sogni.

 

Ricevimento in stile

impero delle luci, magritteIl ricevimento ideale per il tema scelto è una festa all’aperto da svolgersi in tarda sera, al calar delle luci del giorno. Un banchetto in un giardino, realizzato grazie all’intervento di un catering: l’atmosfera da ricreare sarà, in pratica, quella rappresentata nell’opera d’arte l’Impero delle Luci di Magritte.
Per rendere concreto tutto ciò che vi è di naturale/innaturale nel quadro, adotteremo un’illuminazione con lanterne e inaugureremo il cocktail di benvenuto nel momento esatto in cui le luci del giorno inizieranno ad anticipare il tramonto. L’insieme risulterà particolare e coinvolgente.
Altra personalizzazione sarà resa grazie al tableau mariage, il quale verrà realizzato con le immagini delle opere d’arte più famose del surrealismo: ognuna di esse indicherà, cioè, uno specifico tavolo e come segnaposto riproporremo inoltre delle stampe di immagini di quello specifico artista unite a strofe di poesie della corrente artistica omaggiata.
Infine, saluteremo i nostri ospiti donando loro una bomboniera speciale: un volume di storia dell’arte dedicato al surrealismo su cui prima avremo avuto cura di apporre la nostra dedica.

torta nuziale tema surrealismo

Rispondi

P.I. 038859400167 - Marketing Manager: Titta Teresa Trua - Marketing mail: marketing@matrimoniocreativo.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: