Matrimoni autunnali: atmosfere country e colori vivaci per Irene e Davide

Matrimoni autunnali: atmosfere country e colori vivaci per Irene e Davide – Ottobre è un mese che ben si sposa con le atmosfere country: la valorizzazione dei colori vivaci che solo in questo periodo la Natura offre come spettacolo ai nostri occhi è stata l’ispirazione principale del matrimonio di Irene e Davide.

sposarsi in ottobre

Li abbiamo contattati per un’intervista, così che possano dare suggerimenti e consigli a tutti coloro che intendono organizzare delle nozze autunnali.

Creatività e Natura: equilibrio perfetto. Nel vostro matrimonio questo equilibrio era ben visibile: era, infatti, il tema, il filo conduttore dell’evento.
Vi va di descriverci quali sono stati gli elementi caratterizzanti della vostra cerimonia nuziale?

Per prima cosa ti ringrazio per averci permesso di raccontare la nostra splendida esperienza dei preparativi per le nozze: è un’esperienza troppo divertente, ma anche faticosa e poter, magari, dare qualche spunto a qualche altra coppia di futuri sposi è assolutamente un onore!
chiesa di campagna matrimonioMa iniziamo per gradi… siamo entrambi due ragazzi toscani che, per motivi di studio e lavoro, si sono trasferiti in città: entrambi abbiamo, però, sempre pensato e saputo che ci saremmo sposati in campagna, a casa nostra e così… presto detto! Quando mi ha chiesto di sposarlo sapevo già che lo avremmo fatto in una chiesetta per me molto importante che è la Chiesa della Madonna del Triano, la classica chiesina di campagna con tanti alberi tutti intorno e molta natura – anche abbastanza selvaggia in alcuni punti. Poiché la chiesa è semplice e spoglia abbiamo scelto degli addobbi floreali che fossero il più possibile armoniosi con l’intero contesto: abbiamo, quindi, deciso di ispirarci ad uno stile minimalista, enfatizzato soltanto da alcuni piccoli dettagli all’ingresso e lungo la navata.

decorazioni panche chiesa matrimonio
Decorazioni panche della chiesa
petali di rosa colorati
Petali di rosa colorati

Quali sono state le scelte che vi hanno permesso di conferire un’atmosfera country alle nozze?

Sicuramente avere la possibilità di sposarsi in campagna, in un paesino in Toscana dove vivono le famiglie di entrambi, ci ha aiutato molto. Ma importante è stata anche la cura dei dettagli – come ad esempio i barattoli attaccati al retro della macchina – nonché la scelta della location – un vecchio casolare di campagna circondato da un bosco – che ci ha permesso di creare delle nozze dall’atmosfera country perfetta.
Devo dire, però, che anche la scelta dei colori e dei sapori ha giocato un ruolo molto importante.

ingresso chiesa matrimonio

Perchè i fiori, i profumi, i sapori – ma anche il tatto, perché no? – hanno risvegliato emozioni campagnole in tutti e cinque i sensi. Abbiamo ricercato i profumi della terra anche nel pranzo del matrimonio, con piatti magari meno ricercati ma più ancorati alle tradizioni contadine: tra questi, la ribollita – zuppa tipica toscana preparata con verdure di stagione – servita come antipasto e come primi piatti tutte le diverse tipologie di paste fatte in casa – soprattutto quelle tipiche delle nostre zone; i secondi piatti, invece, erano a base di cacciagione, che da noi in autunno va per la maggiore. E poi… le torte fatte in casa, magari un po’ screpolate ma buonissime, con le confetture preparate dalla nonna, i fiori di campo ed i girasoli, i tralci di vite… tutto in perfetta sintonia con l’ambiente circostante! Aver scelto un luogo molto vicino alla terra – sia nel caso della chiesa, in piena campagna, che nel caso del ristorante – ci ha aiutato di certo a rendere tutto country-chic e rustico: poi l’attenzione dei dettagli con le stoffe giuste e i colori giusti hanno fatto il resto!

Nel vostro matrimonio erano presenti colori accesi, tonalità vivaci? Perché?

bouquet colorato autunnale sposaI colori vivaci sono stati per noi molto importanti, anche perché mio marito non voleva assolutamente nulla di bianco, quindi basare tutto sulle tonalità accese è stato fondamentale! Come ti dicevo già prima, abbiamo scelto di rendere tutto perfettamente armonioso con il paesaggio che ci circondava e, quindi, anche per i colori siamo rimasti fedeli al periodo in cui ci siamo sposati, cercando tonalità che potessero legare bene con l’inizio dell’autunno.
Fondamentalmente abbiamo utilizzato i colori caldi del rosso, dell’arancione e del giallo scuro, senza tralasciare i toni del verde e del marrone – che poi sono molto presenti in questa stagione. A legare in un unico insieme i colori della chiesa con quelli del ristorante c’era il mio bouquet da sposa nel quale erano racchiusi i colori caldi della chiesa, ma anche quelli molto accesi e vivaci che poi abbiamo utilizzato al ristorante.

In che modo avete esaltato i colori, con quali dettagli? Che fiori avete scelto?

composizione floreale tavolo sposiLa scelta dei fiori è stata molto discussa durante i preparativi del matrimonio, perché volevamo qualcosa di molto delicato e tradizionale, ma eravamo consapevoli che al tempo stesso non doveva esserci troppo bianco. Abbiamo, quindi, scelto decorazioni molto differenti per le due parti del matrimonio: l’insieme, però, aveva un unico filo conduttore, ovvero la presenza di bacche e di peperoncini, caratteristica peculiare di entrambe le tipologie di composizioni floreali.
La scelta di due differenti decorazioni floreali è stata legata anche alla voglia di sottolineare le diverse caratteristiche dei due luoghi del nostro matrimonio. La chiesa, molto spoglia e con le pareti color terra di siena, aveva bisogno di un tocco delicato e allo stesso tempo poco invadente: questo ci ha spinto a scegliere di utilizzare del tulle bianco per le decorazioni alle panche e le alzate in ferro battuto per le decorazioni vicino all’altare.

centrotavola country-chic
Centrotavola country-chic
centrotavola a sfera country-chic
Centrotavola a sfera country-chic

Per il ristorante, invece, abbiamo deciso di allontanarci dal leitmotiv autunnale e di utilizzare, piuttosto, delle composizioni realizzate con fiori estivi, in perfetta simbiosi con l’ambiente rustico in cui abbiamo svolto il pranzo; credimi, era davvero tutto a tema perché già la sala presentava i gioghi per i buoi appesi alle pareti, poi c’erano i vecchi arnesi di lavoro dei contadini… insomma, nell’insieme decorativo abbiamo deciso di porre grande enfasi alla valorizzazione della vita di campagna!

La Natura gioca un ruolo rilevante in tutte le cerimonie nuziali: per la vostra, quali specie floreali avete scelto? Che tipo di composizioni?

Come ti dicevo, quello della scelta dei fiori è stato un momento difficile: dopo tanto pensare, abbiamo, infine, optato per delle composizioni allungate e colorate di rose rosse gialle e bianche, con tanto verde attorno e quel po’ di gypsophila necessaria per dare un tocco delicato e speciale che fa anche “un po’ sposa” – sì, perché la gypsophila, in gergo “nebbiolina”, è anche conosciuta come “velo di sposa”!
Naturalmente non potevano assolutamente mancare le bacche e i peperoncini per esaltare l’aspetto country del matrimonio! La scelta delle composizioni allungate è stata necessaria; l’intento principale era, infatti, quello di incrementare l’effetto di verticalità della chiesa: il suo soffitto molto alto riceveva, quindi, dai nostri fiori un maggiore effetto di altezza.
Rose rosse e peperoncini sono state poi utilizzate per le bottoniere dello sposo, dei babbi – per loro abbiamo previsto le sole rose – e dei testimoni – per loro, invece, i soli peperoncini. Il fil rouge che ha legato i fiori della chiesa a quelli del ristorante era la presenza di composizioni floreali caratterizzate da girasoli, rose rosse e peperoncini. Più specificatamente, nella sala ricevimenti le composizioni sono state create in modo tale da essere ben centrate sui tavoli rettangolari – voglio sottolineare che le composizioni a sfera non sono assolutamente idonee per questa tipologia di tavolo; le stesse, infatti, non avrebbero decorato pienamente il tutto. La composizione al tavolo degli sposi, infine, era costituita sempre da rose miste a girasoli e peperoncini.
Le uniche composizioni a sfera presenti erano quelle poste accanto al buffet: qui girasoli e peperoncini erano collegati tra di loro da lunghi tralci di vite posti lungo l’intero tavolo.

decorazioni country auto sposi
Decorazioni auto country-chic
decorazioni floreali verticali in chiesa
Decorazioni in chiesa country-chic
bottoniere sposo peperoncini
Bottoniere country-chic
composizioni floreali country chiesa per matrimonio
Composizioni per la chiesa

Avete personalizzato il ricevimento con particolarissimi dettagli creativi: vi va di descriverci quali?

In effetti ci siamo molto divertiti a preparare con cura e dedizione tutti i dettagli del ricevimento… cari lettori, sappiate che abbiamo partecipato attivamente a tutte le parti della festa e questo ci ha permesso di divertirci tanto insieme ai nostri ospiti! lancio del riso matrimonio scherziGià al termine della cerimonia nuziale, all’uscita dalla chiesa, eravamo pronti con una sorpresa: poiché avevamo deciso di contrattaccare al lancio del riso fatto dai nostri ospiti, abbiamo atteso che loro terminassero le “cartucce” e poi… abbiamo risposto al fuoco con piccole pistole piene d’acqua che, con la complicità del fotografo, avevamo portato in chiesa… non vi dico la sorpresa: c’è stato un fuggi fuggi generale ma posso assicurarvi che si sono davvero divertiti tutti quanti… noi per primi!!!
Ovviamente i giochi non erano finiti lì… al ristorante avevamo messo su ciascun tavolo le wedding camera personalizzate con il logo delle nostre nozze – che, devo dire, è stato un dettaglio che è piaciuto molto ai nostri invitati – e alla fine sono state scattate più di trecento foto, alcune divertentissime! Consiglio a tutti i futuri sposi le wedding camera perché permettono di rivivere il matrimonio atraverso gli occhi degli invitati…noi abbiamo già fatto stampare tutti i rullini e con le foto ricavate abbiamo realizzato un album spiritosissimo: se, però, opterete per le wedding camera, cari sposi, aspettatevi di tutto… sì, perché tra le nostre foto non mancano primi piani di tende, lampadari e gatti!! Questa chicca per gli ospiti è piaciuta molto anche ai bambini che hanno utilizzato il nuovo giocattolo per fare tante tante foto: e noi oggi, così, riviviamo la festa sia dal punto di vista degli adulti che… dei piccini!
I segnaposti erano stati fatti a mano ed erano delle pecorelle bianche e nere realizzate in pasta di mais; le stesse pecorelle le abbiamo utilizzate, poi, anche per il nostro cake topper, anche quello fatto rigorosamente a mano.
Insomma ci siamo sbizzarriti e divertiti moltissimo a preparare tutte queste piccole cose, che alla fine sono state molto apprezzate dai nostri ospiti: è stata la loro gioia a renderci davvero orgogliosi del nostro matrimonio rustico fai-da-te!

cake topper country-chic
Cake topper country-chic
wedding camera
Wedding camera

A proposito di matrimonio fai-da-te: Irene, sappiamo che hai realizzato da sola il guestbook nuziale, il tableau mariage e tutti gli altri elementi decorativi del matrimonio. Come hai fatto?

riso colorato matrimonioHo avuto la fortuna di fare pratica con il matrimonio di mia cugina che si era sposata l’anno prima, e che mi aveva lasciato la possibilità di crearle tante piccole cose… così, quando finalmente è arrivato il mio turno, avevo in mente già tantissime idee! Il riso colorato, ad esempio: avevo deciso di volere un bel po’ di colore nel nostro matrimonio e quindi, per prima cosa, ho deciso di fare il riso! Guardatelo: già solo nelle foto dà un effetto davvero molto bello, dà movimento e colore! E poi seguiva i colori che avevamo scelto per la cerimonia ed in generale per il nostro matrimonio.
Realizzare il tableau de mariage, poi, è stato abbastanza facile: ho cercato ispirazione nel web, che è fonte inesauribile di foto, immagini e consigli e… quando ho trovato l’idea che più mi piaceva ho pensato a come realizzarlo! Ho preso i bastoni all’Ikea ed i nastri in un negozio di merceria, poi ho creato delle sfere con i giunchi ed alcune con del nastro imbevuto in acqua e colla; poi ho legato le palline ai nastrini ed ho appeso il tutto ai bastoni che avevo comprato, così che l’effetto finale fosse quello di un alberello movimentato e colorato.
sposi lancio del riso coloratoCreare il guestbook matrimoniale, invece, è stata la cosa più faticosa che ho fatto: proprio per questo, però, ne vado anche più fiera, perché ha richiesto più di una settimana di lavoro, sia per la scelta delle foto da mettere che per la selezione delle carte, dei colori e, soprattutto, dello stile che volevo creare. Colla vinilica, colla a caldo, carte colorate, pennarelli, nastri e cordini sono stati i miei migliori amici per tutto il tempo della creazione. La base è stata un album spiralato di fogli da disegno: mi sono accorta solo in un secondo momento che i fogli erano troppo leggeri e, purtroppo, si è resa successivamente necessaria una modifica strutturale utile a rinforzare le pagine interne con del cartoncino ritagliato e poi incollato. Tutte le pagine, poi, sono state rivestite con carta di riso di colori differenti. Nel guestbook matrimoniale abbiamo racchiuso un po’ le nostre passioni, i nostri viaggi, ma soprattutto lo abbiamo fatto il più somigliante possibile ai nostri due caratteri, sorridenti ed allegri …ed il risultato è stato che ogni pagina aveva un tema differente, come ad esempio le vacanze, oppure una pagina totalmente dedicata alla nostra gatta o, ancora, una dedicata ad una delle passioni di mio marito: la fotografia…. Insomma, abbiamo scelto di descriverci meglio ai nostri ospiti attraverso le pagine del guestbook, che è stato messo all’ingresso del locale con accanto un contenitore pieno di pennarelli, matite colorate e post-it di tutte le forme e colori: devo dire che tutti i nostri ospiti si divertiti moltissimo nello scrivere su tutte – o quasi tutte – le pagine che avevamo lasciato a loro disposizione.
Credo che ognuno di noi, con il guestbook matrimoniale, riesca a sbizzarrire la propria fantasia: ve lo consiglio cari sposi perché, credetemi, si possono creare alcune tra le cose più divertenti e scherzose o, se lo preferite, potete realizzare libri molto belli, simply-chic e delicati.

guestbook matrimonio - copertina
Copertina Guestbook
guestbook matrimonio - pagine interne
Pagine interne Guestbook
guestbook matrimonio - fai da te
Pagine interne Guestbook
guestbook matrimonio - tutorial
Pagine interne Guestbook
guestbook matrimonio - passioni e fotografie
Pagine interne Guestbook
sfere colorate tableau mariage
Sfere tableau mariage

Ti va di dare ai futuri sposi qualche suggerimento sul fai-da-te per matrimonio?

Non fatelo!! No… ovviamente sto scherzando!
tableau mariage autunnale country-chicAl contrario, infatti: essere consapevoli che tante realizzazioni presenti al vostro matrimonio sono opera vostra appaga in modo impensabile! Vedere i vostri ospiti che si entusiasmano di fronte alle vostre creazioni è davvero bello e rende il tutto molto più personale, soprattutto perché ci saranno dettagli ed attenzioni uniche, che solo voi avete rivolto ai vostri ospiti e a voi stessi e che saranno, quindi, presenti solo nel vostro matrimonio.
E fidatevi: certe attenzioni in più saranno pienamente ripagate dai commenti degli ospiti, che saranno davvero divertiti da tutte quelle particolarissime creazioni. Certo: creare tutto a mano richiede impegno e dedizione e, soprattutto, tanto tanto tempo! Quindi, se non riuscite a fare proprio tutto da soli, potete sempre esaltare la vostra creatività semplicemente realizzando in autonomia le vostre partecipazioni di nozze; io le nostre le avevo anche scritte a mano: quanta pazienza, mentre mio marito disegnava con la matita le righe per farmi scrivere dritta!
Oppure potete creare i sacchettini portaconfetti da mettere nella confettata, personalizzati con il vostro disegno o le vostre iniziali, che poi messi nel contesto rendono tutto più vostro. Insomma: basta avere un po’ di fantasia e manualità e potrete creare di tutto….dalle composizioni di fiori al guestbook, dal manuale del testimone perfetto al libretto della messa, dando a tutto il matrimonio il vostro tocco di originalità ed unicità.

Bello Irene! E allora quali ritenete siano gli ingredienti fondamentali per l’organizzazione di matrimoni country-chic?

partecipazioni di nozze disegnate a manoBeh, secondo me gli ingredienti per un matrimonio country-chic cambiano a seconda del mese in cui una coppia decide di sposarsi: in estate, infatti, vengono subito alla mente le spighe di grano ed i girasoli, in autunno le foglie secche e i colori accesi… ed il trucco è proprio questo: cercare in ciascun mese le sue caratteristiche principali e sfruttare proprio quelle per rendere tutto con un sapore country, senza trascurare la grande attenzione nei confronti dei dettagli.
Di sicuro la parola d’ordine deve essere sempre: semplicità. E’ con la semplicità, infatti, che si possono stupire anche gli invitati più sofisticati; non sfuggite la semplicità ma, con scelte mirate, fatene il vostro punto di forza, il vostro marchio distintivo!
buste portaconfetti matrimonio personalizzatePer i fiori, poi, è sempre bene scegliere composizioni che si amalgamino bene con il contesto in cui svolgerete la cerimonia ed il pranzo/cena: seguite i consigli degli esperti e non cercate, quindi, di mettere fiori che stonino o eccessivamente fuori stagione. Potete usare fiori di campo o gerbere e margherite, ma anche le rose colorate possono essere una scelta vincente. Potete decidere di fare tutto con colori tono su tono oppure scegliere composizioni coloratissime per dare vitalità e ispirare gioia. Indubbiamente, poi, un ruolo predominante lo prendono tutte le stoffe grezze, come la iuta, il lino, ma anche le vecchie balle di cotone possono diventare splendidi sacchettini per la confettata, o magari i cestini per il pane da mettere sulle tavole o, ancora, i sacchetti per il riso…. insomma: tutto quello che dà un tocco di campagna all’evento matrimoniale è assolutamente da utilizzare se si vuole organizzare un matrimonio rustico e country-chic.

 

Vero! Cosa consigliate, infine, agli sposi che hanno scelto ottobre come mese delle nozze?

Prima di dar consigli ovviamente voglio dir loro che hanno fatto la scelta giusta!!
confettata matrimonio country-chicScherzi a parte, cosa consigliare se non: giocate con i colori e con i sapori che troppo spesso sono sottovalutati! Ci sono colori che solo i mesi autunnali possono dare, le giornate di sole calde con i colori ambrati di una natura che sta iniziando lentamente a prepararsi per la stagione fredda, l’aria frizzante che rende tutti più svegli ed attivi. E poi… le infinite possibilità di temi che possono essere sviluppati in questo mese… ce n’è per tutti i gusti quindi: godetevi il vostro mese splendido e pieno di colori! Sì, perché ottobre è un mese pieno di vita, checché se ne dica!!
Ora, prima di salutarvi, voglio lasciarvi un bacio da parte di noi sposi ed entrambi vogliamo condividere con voi un’ultima sensazione degna di nota: il nostro matrimonio ci ha permesso di divertirci tantissimo, abbiamo riso, cantato e ballato, ma soprattutto ci siamo commossi in una cornice di colori profumi ed emozioni che solo il matrimonio ad ottobre poteva darci! Grazie ottobre e grazie a Matrimonio Creativo per averci permesso di rendervi parte della nostra più grande emozione!

matrimonio in ottobre di Irene e Davide

Auguri sposi ottobrini per questo nuovo percorso di vita insieme: che possa essere sempre ricco delle tonalità vivaci che hanno colorato il vostro magico giorno!

Rispondi

P.I. 038859400167 - Marketing Manager: Titta Teresa Trua - Marketing mail: marketing@matrimoniocreativo.eu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: