Il matrimonio principesco di Federica e Davide

Il matrimonio principesco di Federica e DavideLe fiabe esistono.
Vi starete chiedendo come questa asserzione possa essere reale visto che la fiaba, per definizione, altro non è che un racconto fantastico: eppure possiamo confermare che le fiabe sono realtà e le nozze di Federica e Davide ne sono prova tangibile. Per scoprire perché tuffiamoci insieme a loro nel vivo dell’evento nuziale, svelandone i meravigliosi ed eleganti dettagli e trasformiamo un istante del nostro tempo quotidiano in un viaggio che della potenza dell’immaginario fa il suo punto di forza…
matrimonio principesco di Federica e Davide

Matrimonio principesco: immancabili dettagli romantici

Federica e Davide hanno pronunciato il loro sì in un caldo pomeriggio di prima estate, il 22 giugno 2013 nella chiesa di Santa Maria della Scala in San Fedele a Milano, di fronte ai parenti e agli amici più cari. Tutt’intorno agli sposi era un vibrare crescente di emozione: emozione d’amore, visibile nei loro occhi mentre si incrociavano in sguardi di intesa… emozione di affetto, che sgorgava dai sorrisi degli astanti… emozione d’effetto, creata da una scenografia spettacolare, studiata nel dettaglio e capace di trasmettere, nei presenti, sensazioni uniche, ai limiti dell’ebbro piacere scatenato dalla fantasia.
Sì, perché Federica e Davide, nell’organizzazione del matrimonio, non hanno lasciato nulla al caso: ogni singolo elemento era studiato nel dettaglio e non era un “a solo”, bensì faceva parte di un unico insieme che sin dai primi momenti faceva percepire – ma non ostentava – la presenza di un tema, uno stile – appunto – che è proprio quello principesco.
Federica, la bella principessa che va incontro al suo principe, aveva scelto di indossare un abito da sposa perfetto per la tipologia delle nozze: il modello Helena firmato Vera Wang, dalla gonna ampia di soffice tulle – proprio come gli abiti indossati dalle protagoniste delle fiabe – con un romantico copri spalle effetto nudo in elaborato pizzo. Romantico il suo bouquet: rotondo e composto da mughetto e roselline a pomponcino, circondato da un pezzo del velo dell’abito da sposa – proprio come Kate Middleton, principessa per eccellenza. abito da sposa principesco Vera Wang Helena
Il suo “cavallo bianco”, ovvero il mezzo che dalla sua abitazione – o forse dovremmo dire “dimora”, come nei racconti? – l’ha portata sin nel luogo in cui ha potuto consacrare in eterno l’amore provato nei confronti di Davide, era una elegantissima Maserati a quattro porte color grigio metallizzato, una moderna carrozza degna di una principessa. Dinanzi a lei un lungo tappeto rosso si stendeva dal sagrato fino all’altare: lì il suo sposo la attendeva, emozionato e pronto ad accoglierla per sempre nella sua vita. macchina degli sposi matrimonio principesco

Decorazioni floreali… come nelle fiabe!

Sulle note del Canone in D Maggiore di J. Pachelbel Federica ha fatto il suo ingresso in chiesa: ai lati della camminata che conduceva i suoi passi verso l’altare, facevano da padrone dei meravigliosi archi interamente rivestiti di gypsophila e sormontati – ai lati della curvatura – da due sferoidi decorati interamente con teste di ortensie bianche.
decorazioni floreali arcate in chiesa
Un sogno. L’area della mensa celebrativa completava l’insieme scenografico, di grande effetto, con la presenza di archi uniti a teatrino interamente rivestiti di bosso e sormontati anch’essi da sei sferoidi colmi pure di ortensie bianche. Le ortensie bianche, miste ad altri elementi decorativi verdi e bianchi, rivestivano anche le balaustre, rendendo l’interno della chiesa simile ad un magico bosco fatato.
libretto cerimonia nuziale romantico e simply-chic
E così, in questo luogo incantato e con l’Ave Maria di C. Gounod come sottofondo musicale, Davide e Federica si sono scambiati le promesse nuziali e sono diventati marito e moglie. Al termine della cerimonia, la preghiera “Dono di nozze da parte di Dio agli sposi” ha suggellato la grazia del momento.
“La creatura che hai al fianco è mia. Io l’ho creata.
Io le ho voluto bene da sempre, prima di te e più di te.
Per lei non ho esitato a dare la mia vita. Te la affido. La prendi dalle mie mani e ne diventi responsabile. Quando l’hai incontrata l’hai trovata amabile e bella. Sono le mie mani
che hanno plasmato la sua bellezza,
è il mio cuore
che ha messo in lei tenerezza ed amore,
è la mia sapienza che ha formato la sua sensibilità, l’intelligenza e tutte le qualità che hai trovato in lei.
Ma non puoi limitarti a godere del fascino. Devi impegnarti a rispondere
ai suoi bisogni, ai suoi desideri.
Ha bisogno di serenità e gioia,
d’affetto e di tenerezza,
di piacere e di divertimento,
di accoglienza e di dialogo,
di rapporti umani, di soddisfazioni nel lavoro,
e di tante altre cose.
Ma ricorda che ha bisogno soprattutto di Me.
Sono Io, e non tu, il principio, il fine,
il destino di tutta la sua vita.
Aiutala ad incontrarmi nella preghiera, nella Parola, nel perdono, nella speranza. Abbi fiducia in Me.
La ameremo insieme.
Io la amo da sempre.
Tu hai cominciato ad amarla da qualche anno,
da quando vi siete innamorati.
Sono Io che ho messo nel tuo cuore l’amore per lei. Era il modo più bello per dirti “Ecco, te l’affido, gioisci della sua bellezza e delle sue qualità”.
Con le parole “Prometto di essere fedele, di amarti e rispettarti per la tutta la vita”
È come se mi rispondessi
che sei felice di accoglierla
nella tua vita e di prenderti cura di lei.
Da quel momento siamo in due ad amarla.
Anzi Io ti rendo capace di amarla “da Dio”, regalandoti un supplemento di amore
che trasforma il tuo amore di creatura
e lo rende simile al mio.
E’ il mio dono di nozze:
la grazia del sacramento del matrimonio.
Io sarò sempre con voi
e farò di voi
strumenti del mio amore e della mia tenerezza: continuerò ad amarvi
attraverso i vostri gesti d’amore”.

 

Atmosfere da sogno: ricevimento nuziale sul Lago

Travolti da una pioggia di riso augurale, gli sposi si sono stretti in un primo, lungo bacio da marito e moglie, compagni eterni nel cammino della vita.
Sorrisi, baci e auguri: è un attimo e subito tutti sono riuniti per festeggiare con gioia questo momento meraviglioso. La location sede della feste di nozze è Villa d’Este a Cernobbio, una suggestiva dimora storica – un tempo salotto delle maggiori personalità che hanno popolato l’aristocrazia europea – affacciata sul Lago di Como. villa d'Este location matrimoni principeschi Como
Il tableau de mariage, interamente realizzato a mano da un calligrafo professionista, si rifaceva alle romantiche rue della citta dell’amour, Paris: tra queste, spiccava il nome del tavolo degli sposi, Montmartre 1540 – ispirato al film Un Uomo una Donna di Claude Lelouch.
Anche qui l’ambiente si presentava curato nei dettagli e impreziosito da una scenografia floreale da fiaba: sui tavoli, delle composizioni realizzate con strutture a forma di candelabro – decorate con rose, roselline e peonie nelle tonalita’ del bianco, crema e rosa pallido rifinito alla base con verdi fini lacustri – richiamavano lo stile delle decorazioni presenti in chiesa, di grande impatto. Semplice, invece, il resto: un ampio libro rilegato in pelle fungeva da guestbook nuziale mentre i segnaposti erano degli eleganti biglietti su cui era riportato, in corsivo, il nome dell’ospite cui il posto stesso era assegnato. ricevimento di nozze principesco Villa D'Este
Tra il romantico l’ingresso degli sposi in sala – accompagnato dalle note della celebre canzone She di Elvis Costello – e il dolcissimo primo ballo – sul tema di I can’t help falling in love with you di Elvis Presley – il tempo è trascorso velocemente: le luci del tramonto hanno ceduto il posto all’argenteo chiarore della luna e le stelle hanno potuto presenziare al taglio della torta nuziale a forma di gigantesco cuore.
Il lungo ed emozionante giorno stava per concludersi: prima di congedarsi dagli ospiti, gli sposi hanno distribuito loro un elegante presente, un piattino d’argento a forma di camelia opera del gioielliere Buccellati, che riportava alla base l’incisione dei nomi degli sposi e la data delle nozze.
La fiaba, quindi, era conclusa? No: era appena iniziata… confettata matrimonio elegante

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: